DUO Federico Paci Tatjana Vratonjic - Cosenza

          

MERCOLEDI 27 OTTOBRE 2021

Teatro Rendano – Sala Quintieri

ore 20:00

Pezzi Fantastici

Duo Federico Paci clarinetto

Tatjana Vratonjic pianoforte

Posto Unico Intero NON numerato € 10.00              Posto Unico Ridotto NON numerato € 7.00

 

concerto 27 ottobre

Pezzi Fantastici

ROBERT SCHUMANN                    PEZZI FANTASTICI OP. 73

                                                               Delicato e con espressione

                                                               Animato, leggero

                                                               Rapido e con fuoco

NINO ROTA                                       SONATA in Re

                                                               Allegretto scorrevole

                                                               Andante quasi Adagio

                                                               Allegro scorrevole

OMAGGIO AL CINEMA                 SOON

MOON RIVER

OBLIVION

SOMEONE TI WATCH OVER ME

Concerto cameristico che parte dal Romanticismo di Schumann per approdare al nostro tempo con la celebre Sonata di Nino Rota e l’esecuzione di una serie di colonne sonore che omaggiano i grandi film hollywoodiani. Ad esibirsi due artisti di grande esperienza, entrambi hanno ricoperto il ruolo di Direttore del Conservatorio di Teramo.

Federico Paci nato nel 1964, si è diplomato in clarinetto all’età di 17 anni, perfezionandosi successivamente con i Maestri Vincenzo Mariozzi e Ciro Scarponi, sotto la cui guida ha conseguito il Diploma Superiore di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Musicale Pescarese.
Ha poi frequentato, conseguendone il relativo titolo, il Corso Superiore di Musicologia e Pedagogia Musicale di Fermo patrocinato dall’Università degli Studi Macerata.

Da sempre si dedica al repertorio da camera e solistico tenendo numerosi recital per le migliori Associazioni e Società di Concerti sia in Italia che all’estero con musicisti del calibro di Maurizio Baglini, Michael Flaksman, Pierre Réach, Vincenzo Mariozzi, Giuseppe Albanese, Christoph Henkel, Yuri Gandelsman ed utilizzando quasi tutta la famiglia del clarinetto (dal piccolo al basso).
Ha partecipato ad importanti Festivals quali “Roma Europa 93”, “Nuovi Spazi Musicali”, “Nuova Consonanza”, “Musica Futura”, “Incontri Europei con la Musica”, “Ascoli Piceno Festival”, “Rive Gauche”, “Teatro La Soffitta” (DAMS), 35° Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, TAU, Festival Internazionale di Camerino, Lagomaggiore Musica, Festival MI.TO.

L’attività internazionale lo ha portato a tenere concerti in Spagna, registrati e trasmessi dalla 2a Rete della RTVE, Germania alla “Tage fur Neue Musik” presso la Hochschule di Wurzburg, Austria (è stato invitato a Vienna e poi a Salisburgo, dove ha suonato nella prestigiosa sala del Mozarteum, per la 21a Edizione dello “Aspekte Festival”), Turchia (Istanbul), Francia (Marsiglia e Conservatorio di Aix en Provence), Norvegia (Grieg Hallen – Festival Music Factory), Brasile, Islanda, Scozia (Saint Cecile Hall – Edimburgo), Bilbao (Guggenheim Museum)…
In diretta radiofonica per Radio Tre Rai ha tenuto un concerto in diretta per la trasmissione “Radio Tre Suite” condotta da Michele Dall’Ongaro. Recentemente è stato ospite per due volte a Radio Vaticana.

Ha collaborato con grandi musicisti come Morricone, Donatoni, Manzoni, Clementi, Solbiati, Sciarrino, eseguendo numerose opere in prima assoluta, molte delle quali a Lui dedicate; ha curato revisioni di opere dei compositori Salvatore Sciarrino e Alessandro Solbiati per le Case Editrici Ricordi e Suvini Zerboni.

Tiene regolarmente corsi e stage di clarinetto, e nel settembre 1999 e 2001 è stato invitato a suonare al 1° e al 3° Meeting Nazionale dei Clarinettisti (Perugia Classica) e parteciperà, nel 2010, al Meeting nazionale di Clarinetto ad Assisi.

Da qualche anno si dedica con grande profitto alla direzione d’Orchestra e recentemente ha diretto Pierino e il Lupo alla Sala Petrassi all’Auditorium Parco della Musica di Roma con la voce recitante di Vanessa Gravina. Da rilevare la collaborazione, sempre quale direttore, con I Solisti Aquilani e Sinfonica Abruzzese. Ha inciso per le Case Discografiche EDI-PAN di Roma, Bongiovanni di Bologna e di recente è uscito un CD live per la Dynamic dedicato a Nino Rota a 20 anni dalla sua scomparsa, CD nel quale compare il grande Maestro al pianoforte, grazie al ritrovamento di sue incisioni dell’epoca. Federico Paci è clarinettista ufficiale Selmer Paris (tra i pochi in Italia ad aver ottenuto questo riconoscimento) e suona con clarinetti Selmer modello “Recital”. Apprezzato pedagogo, Federico Paci è titolare di una cattedra di Clarinetto presso il Conservatorio di Foggia e docente all’Accademia “G. Sebok” di Bagneres de Bigorre (Francia). Dal 2014 al 2020 è stato Direttore del Conservatorio Statale di Musica Teramo “Gaetano Braga”, contribuendo in maniera fattiva alla sua statizzazione. Nell’ottobre del 2019 ha ricevuto il Riconoscimento speciale alla Carriera dalla Fondazione “Gran Premio Internazionale di Venezia Leone d’Oro”.

Tatjana Vratonjic, nata a Belgrado, ha intrapreso lo studio del pianoforte all’età di cinque anni e a soli sedici anni si è diplomata presso il Conservatorio di musica “S. Mokranjac “ di Belgrado. Nello stesso anno si è iscritta,

risultando lo studente più giovane, all’Università di Arti Musicali di Belgrado, dove si è laureata a 20 anni

con il massimo dei voti con la Prof. ssa Suica Babic.

Presso la stessa Università ha conseguito il diploma di specializzazione biennale post-laurea, considerato

il più alto titolo accademico. Durante gli studi ha ricevuto numerosi premi in patria: primi premi nei concorsi nazionali per tre anni consecutivi, premio per il miglior studente dell’anno del 1984, premio per il miglior giovane interprete, premio della Fondazione Olga Mihajlovic ecc. Dall’età di 18 anni ha intrapreso, nel suo paese, una intensa attività concertistica: sia nei più importanti Festival e in Recital presso le maggiori Sedi di città come Belgrado, Nis, Novi Sad, Kragujevac, Zagabria, Sarajevo, Ljubljana, Cattaro, Skoplje; sia come solista con le più prestigiose orchestre (Orchestra Filarmonica di Belgrado, Orchestra della Radio-Televisione Jugoslava, Orchestra della Jna, Solisti di Zagabria, Orchestra della Radio-Televisione di Ljubljana, Orchestra Filarmonica di Scoplje, Orchestra Sinfonica di Nis ecc.) ed in collaborazione con importanti direttori ( Zivojin Zdravkovic, Fimco Muratovski, Janez Grah, Dejan Savic, Pavle Medakovic, Joze Frait).

Ha effettuato numerose registrazioni per i canali della Radio-Televisione Jugoslava ed ha registrato per diverse

case discografiche del suo paese (PGP RTB). In Italia ha effettuato le registrazioni per la Rai- Radio tre, Radio

Vaticana, in Germania per la Bayerischer Rundfunk München, in America Latina per la Radio Nacional (Cile),

Spagna, Portogallo, Ungheria, ecc. ecc.

In Italia si è diplomata con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma. Ha continuato

gli studi di Alto Perfezionamento presso l’ Ecole Normale “ Alfred Cortot “ de Paris, dove, nel 1991, ha conseguito

il diploma di V° livello, classificandosi in assoluto tra i primi quattro del notevole numero di partecipanti al corso.

Ha ricevuto vari premi in Italia, tra cui: primo classificato nei concorsi internazionali di Udine (1985),

Macugnaga (1988), primi premi assoluti nei concorsi nazionali di Roma (1987), Velletri (1987), ancora Roma (1989).

Da diversi anni svolge una intensa attività concertistica da solista e nelle varie formazioni cameristiche presso importanti Sedi in Italia (come: Milano, Torino, Trieste, Udine, Venezia, Firenze, Perugia, Roma, Pescara,

L’Aquila, Foggia, Bari, Taranto, Catanzaro, Reggio Calabria, Messina, Catania, Agrigento, ecc.) e all’estero (Francia,

Spagna, Germania, Grecia, Ungheria, Portogallo, Repubblica Ceca, Svizzera, Danimarca, Svezia, Romania, Polonia,

Tunisia, Libia, Marocco, Egitto, Stati Uniti, America Latina) in città come: Parigi, Madrid, Malaga, Barcellona, Valladolid, Rheinsberg, Monaco di Baviera, Berlino, Atene, Budapest, Lisbona, Porto, Coimbra, Praga, Zurigo, Ginevra, Copenaghen,Stoccolma, Bucarest, Varsavia, Cracovia, Tunisi, Atlanta (Usa), Savannah (Usa), New York, Baltimora. Ha preso parte più volte a giurie di importanti concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Da diversi anni è Presidente dell’associazione “AMADEUS” di Teramo, tramite la quale ha curato diverse iniziative culturali e didattiche tra cui la fondazione dell’omonima accademia di musica che oggi è un importante punto di riferimento nel panorama musicale cittadino. Ha insegnato Pianoforte Principale presso diversi Conservatori di musica tra cui il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia dal 2006 al 2015. Attualmente è titolare della cattedra di Pianoforte principale presso il Conservatorio “G. Braga” di Teramo, dove dal novembre 2020 ne è diventata Direttore.